Downloads | Links | Contatti | Mappa sito
Home
Carta dei Suoli
Banca Dati
Pedoclima
Progetti
Pedositi
Pedositi > Presentazione 
Carta dei pedositi d'Italia

Il suolo come Geosito

 

Il suolo è stato abitualmente studiato in riferimento al suo interesse economico, soprattutto in campo agricolo e forestale, tanto che è stato definito come uno dei "fattori della produzione", accanto al capitale, al lavoro ed agli altri mezzi di produzione. In estrema sintesi, del suolo si è tradizionalmente apprezzata una sua qualità: la fertilità, in tutti i suoi diversi aspetti.

Negli anni, soprattutto nei paesi ad economia avanzata, si è andati via via scoprendo l’importanza del suo ruolo "ambientale", in particolare di serbatoio e filtro per le sostanze inquinanti (Costantini, 2000), di regolatore dei deflussi idrici, deposito di sedimenti, accumulatore di carbonio organico.

Più di recente si vanno valutando anche altri aspetti, prima non adeguatamente riconosciuti, quali il suo ruolo di riserva della biodiversità biologica e cassaforte di molti reperti archeologici, paletnologici e paleontologici, di valori cioè non immediatamente o non facilmente monetizzabili, aprendo la porta alla considerazione di tutta una serie di aspetti "culturali" in senso lato, cioè legati alle conoscenze che possono essersi accumulate su un sito pedologico, o che possono essere connesse a quel sito, o funzionalmente dipendenti, tanto da poterlo cons iderare a tutti gli effetti, anche quelli giuridici, un "bene culturale". E’ evidente come ciò abbia importanti ricadute, non solo di tipo scientifico e didattico, ma anche di carattere tecnico, ad esempio sulla definizione di una corretta metodologia di Valutazione di Impatto Ambientale, nonché di politica amministrativa, in particolare sulla necessità di una adeguata comprensione di tutte le implicazioni ambientali che possono conseguire dalle diverse scelte di Programmazione Territoriale.

 

Per segnalare un pedosito compilare la "scheda pedosito" ed inviarla a:

 

giovanni.labate@entecra.it